Tossicodipendenza & droghe

Tossicodipendenza & droghe

Cosa è la tossicodipendenza?

 

Perchè alcune persone usano un stupefacente ed altre persone un altro non è ancora stato chiarito in maniera soddisfacente.

Significativo sembra il cambiamento di uno stato d’animo provocato dall’ uso della droga.

Droghe ( come ad esempio l’oppio) possono provocare euforia e beatitudine, possono calmare, diminuire la percezione ed esperienza (ad esempio l’alcool, i barbiturati ed i tranquillanti) oppure attivare, stimolare ed aumentare l’eccitazione (ad esempio anfetamina, cocaina). Un altro gruppo cambia il pensiero e la percezione sensoriale (LSD, l’hashish).

A parte la tossicodipendenza legata a sostanze stupefacenti esistono anche le cosidette dipendenze di comportamento, come comprare, giocare, lavorare o usare l’internet in maniera eccessiva.

Dipendenza psichica e fisica

La dipendenza psichica si esprime in una voglia sregolata di uno stupefacente o un comportamento, nella perdità di controllo sopra il consumo e l’abbandono di altri interessi. Quindi una droga che causa “solamente” dipendenza psichica (come la cocaina) non è innocua. Particolarmente la cura della dipendenza psichica è molto difficile e costa parecchio tempo. Nella maggior parte dei casi la dipendenza fisica viene superata già dopo poche settimane di cura.

La dipendenza fisica deriva dall’assuefazione del corpo alla droga. Col tempo il corpo sopporta sempre di più l’assunzione della droga rispettiva. Per ottenere lo stesso effetto, nel tempo il tossicodipendente deve aumentare la dose. Il corpo pùo assimilare una dose sempre più alta fino a dosi che sotto circostanze “normali” sarebbero letali –(cosidetto aumento del limite di tolleranza). .

Con la sospensione della droga si manifestono fenomeni di astinenza fisici, come ad esempio dolore ovunque, diarrea, nausea, vomito e vertigini o sintomi vegetativi come tremore, attacchi di freddo o sudorazione profusa.

Nel caso specifico possono capitare situazioni minacciose per la vita, particolarmente se il tossicodipendente è intossicato da diverse droghe (così detta politossocomania).

Dopo la disintossicazione il corpo si disabitua al rapporto alto di droghe. Avendo una ricaduta c’è il rischio di un sovradosaggio letale, perché la tolleranza del corpo verso la droga è diminuita considerabilmente.

 

Droghe legali ed illegali

Droghe illegali sono sostanze di cui il possesso, lo smercio, la coltivazione o il traffico sono vietati e tali azioni vengono punite secondo la legge federale in riguardo alle sostanze stupefacenti.

Secondo le disposizioni penali della legge il possesso senza permesso o il traffico di stupefacenti come LSD, eroina o cocaina va punito con multe alte o in casi gravi con una pena detentiva.

Queste droghe sono nel centro della discussione pubblica, ma riguarda il danno personale e pubblico le droghe legali come alcool, nicotina o farmaci sono identici o peggiori. Anche le dipendenze di comportamento hanno una grossa importanza in questo contesto.

Droghe legali

Alcool, farmaci (stimolanti, eccitativi, calmanti, sonniferi, analgesici), nicotina, sostanze da inalare.

Droghe illegali

Cannabis, crack, droghe da designer (Speed, Ecstasy), allucinogeni (sostanze estratte da piante o sinteticamente (LSD)), cocaina, eroina, oppio o morfina.

 

Come fanno effetto le droghe?

Ci sono molti libri specialistici e opere di consultazione riguardo l’effetto di droghe. Il danno causato dalle droghe dipende da diversi fattori: il modo di consumo e la durata del consumo sono importanti alla stessa maniera che la predisposizione personale e fisica del tossicodipendente e l’ambiente sociale in cui vive. A secondo della droga ci sono danni fisici / medicinali, psichici e sociali.

Dove posso trovare aiuto?

Un tossicodipendente deve fare la terapia di convinzione propria. Cosi la possibilità di successo è più possibile. Non aiuta molto se comincia la terapia solo perché altre persone lo premono a farlo. Normalmente però la motivazione all’inizio non è molto stabile e si stabilisce solo con l’andare avanti della terapia. In ogni passo della cura la persona intossicata va preparata a riprendere la responsabilità. Il consiglio ed il rinvio oltro nei posti di consultazione è gratuito. Per la disintossicazione e la cura di disassuefazione bisogna assicurarsi ad una assunzione delle spese dell’adetta associazione (della cassa malattia, la cassa pensionistica o l’assistenza sociale).

 

Centri specializzati alla consulenza per i tossicodipendenti possono aiutare per chiarire questioni del genere ed offrono l’appoggio necessario, nel modo che la persona intossicata pùo cominciare in ogni caso con la cura. Il centro aiuta anche a scegliere il centro terapeutico stazionario. Anche per i parenti i centri di consulenza sono il punto di riferimento adatto.

 

Origine: “Suchtmittel, Behandlungsmöglichkeiten, Beratungsstellen”. Eine Broschürenreihe der Bundeszentrale für gesundheitliche Aufklärung.

 

Alcuni consigli:

Chiami il telefono del BzgA per le prevenzione di tossicodipendenze. Offrono consulenza personale ai cittadini con problemi di dipendenze e indicano centri di consulenza ed offerte d’aiuto.

Tel. 0221 / 89 20 31

(giornaliero dalle ore 10.00 – alle ore 22.00).

 

Zentrale Drogenberatungsstelle Berlin:

Drogennotdienst

Jugend- und Suchthilfezentrum

Ansbacher Str. 11

10787 Berlin-Schöneberg

Tel: 19 237

 

 

Suchtberatung Friedrichshain

Beratung, therapeutische Gespräche, ambulante Entgiftung

Finowstr. 39

10247 Berlin- Friedrichshain

Tel. 291 16 92

 

Drogentherapiezentrum

Frankfurter Allee 40

U-Bahn Samariterstraße

Tel. 293 85 319

 

Fachstelle für Suchtprävention im Land Berlin

Mainzer Str. 23

10247 Berlin

Tel. 29 35 26 15

 

Elternkreise drogenabhängiger Jugendlicher

Landesverband Berlin-Brandenburg EKBB e.V.

Ansbacher Str. 11

10787 Berlin

Tel: 030 / 25 75 97 29

 

www.drugcom.de – Die Internetplattform der BZgA für Jugendliche